Produzione di blisteratrici e termoformatrici

Le blisteratrici automatiche sono strumenti essenziali al giorno d’oggi per lo svolgimento di svariate attività, applicabili in vari campi e settori commerciali. I principali settori del commercio, tra cui troviamo quello medico, alimentare e industriale in genere, fanno un uso marcato di blisteratrici o termoformatrice, con lo scopo principale di realizzare o conservare prodotti di ogni genere.

Macchine per l’applicazione industriale

Ogni singola attrezzatura di applicazione industriale viene sviluppata e progettata su commissione. Questi macchinari vengono dimensionati e disegnati con la massima cura, in modo da soddisfare le esigenze di qualsiasi acquirente e industria. Quando si acquistano macchinari come blisteratrici o termoformatrice, diventa assolutamente fondamentale affidarsi ad aziende affidabili e professionali. Queste attrezzature sono estremamente complesse e sofisticate, per questo motivo la loro progettazione e fabbricazione deve essere supervisionata da un personale specializzato, in grado di garantire la massima sicurezza. Ognuno dei macchinari precedentemente introdotti deve dimostrarsi durevole, versatile e soprattutto economico.

Termoformatrice per prodotti alimentari

Le tempoformatrici sono macchinari fondamentali del settore alimentare e sono progettate per rispondere ad ogni esigenza che può riguardare questa particolare parte del mercato. Le termoformatrici sono generalmente fabbricate in acciaio inox e sono progettate per lavorare con ogni tipologia di prodotto, ad esempio: pasta fresca, gnocchi, piatti pronti, pizze, salumi secchi, affettati, olive, frutta, carne, pesce, formaggio, prodotti caseari, piadine o frutta secca. Ogni termoformatrice viene adeguatamente progettata per svolgere attività di ogni genere, come: etichettare automaticamente le confezioni degli alimenti, svolgere analisi di linea dell’ossigeno o dell’anidride carbonica o effettuare miscelazioni gassose.

Blisteratrice automatica per prodotti medici

Altro importante strumento che viene utilizzato dalle industrie moderne, sono le blisteratrici automatiche per prodotti medici. Questi macchinari vengono attentamente progettati su misura, in modo da soddisfare le esigenze del settore commerciale e industriale di tipo farmaceutico. Dovendo operare in settori dove è necessario evitare il più possibile ogni sorta di contaminazione batterica, questi macchinari vengono sviluppati per poter essere utilizzati all’interno di camere bianche. Caratteristica fondamentale delle blisteratrici automatiche, è il loro utilizzo di film flessibili, film rigidi o film in alluminio per poter garantire il massimo standard di sicurezza e sterilizzazione. Anche in questo caso, ogni blisteratrice automatica viene appositamente progettata per svolgere determinate attività prestabilite, come ad esempio: fissare etichette in linea, confezionare strumenti medici in atmosfera modificata, stampare confezioni con iniezioni a getto d’inchiostro o marchiare l’attrezzatura medica mediante passaggio sotto pressa ad olio.

Blisteratrice automatiche di linea per prodotti industriali

Ultimo importante macchinario che viene utilizzato indistintamente nella stragrande maggioranza delle industrie commerciali, è la blisteratrice automatica in linea per prodotti industriali. Questo particolare dispositivo viene principalmente progettato con lo scopo di produrre confezioni su misura in base al prodotto da confezionare. Questo macchinario completamento automatico può realizzare confezioni in plastica con film superiore prefissato, confezioni in plastica con film a strappo, scatole in cartone con valva snodabile o contenitori con valva a dimensione variabile. Per la complessità di realizzazione di queste attrezzature, come anche nel caso dei macchinari precedenti, la blisteratrice automatica viene progettata su commissione o ordinazioni.

Ognuno dei macchinari precedentemente analizzati è assolutamente fondamentali, al giorno d’oggi, per uno svolgimento efficiente delle principali attività industriali. Un’attività moderna, la quale vuole essere competitiva sul mercato, non può in alcun modo fare a meno di queste tipologie di attrezzature. Diventa quindi di assoluta importanza affidarsi ad aziende specializzate nella progettazione di questi strumenti, ed in grado soprattutto di garantire la massima qualità e professionalità, per informazioni si può visitare il sito www.almapackaging.com.

Fornitori di energia elettrica: quattro promozioni per combattere i rincari in bolletta

Da qualche anno in Italia è possibile scegliere il proprio fornitore di elettricità e gas, grazie all’introduzione sul territorio del mercato libero luce e gas. L’avvento del mercato libero ha innescato un processo di liberalizzazione, che ha portato alla nascita di diversi fornitori di luce e gas, ognuno dei quali offre vantaggi e servizi speciali per imporsi sulla concorrenza.

Ma esiste un fornitore migliore degli altri? La risposta non è semplice, perché tutti i fornitori hanno qualcosa di speciale da offrire e molto dipende dalle tue esigenze personali. La scelta del fornitore, però, può essere semplificata approfittando delle offerte e delle promozioni. Inoltre, alla luce dei recenti aumenti nelle bollette di energia elettrica e gas questo potrebbe essere il momento migliore per approfittare di questi vantaggi. Scopriamone insieme qualcuno!

 

Codice Amico Sorgenia

Sorgenia è un’azienda di energia elettrica e gas ormai ben affermata sul territorio italiano. Con più di 400.000 clienti e oltre 20 anni di esperienza alle spalle, Sorgenia conosce bene le dinamiche del mercato energetico e propone spesso vantaggi e promozioni per tenersi stretti i vecchi clienti ed attrarne di nuovi.

In questo momento, nuovi e vecchi utenti di Sorgenia possono approfittare del Codice Amico Sorgenia: una promozione che offre ai clienti la possibilità di invitare amici e parenti interessati al cambio di fornitore. Utilizzando questo codice per attivare un nuovo contatore Sorgenia, infatti, sia il proprietario del contratto, sia ogni nuovo cliente invitato tramite questo codice otterranno uno sconto di 25 euro per ogni fornitura Sorgenia di gas oppure luce che viene attivata.

Se invece il tuo amico dovesse effettuare il passaggio a gas e luce lo sconto in bolletta diventerà di 50 euro per entrambi!

Trovare il codice e cominciare ad invitare nuovi amici è facile! È sufficiente accedere all’area clienti tramite il sito web di Sorgenia (o via app su smartphone e tablet) per trovare il codice alfanumerico di 13 cifre, che solitamente inizia con il tuo nome utente.

 

Eni Link Luce e Gas

Eni è una delle compagnie di luce e gas più popolari in Italia. Il vecchio cane a sei zampe, però, negli ultimi anni ha visto aumentare la concorrenza di nuovi e vecchi fornitori e si è dovuto adoperare per mantenere alto il flusso di utenza.

E per affrontare un futuro che si prospetta salato per quanto riguarda le bollette di gas e luce, Eni propone fino al 19 novembre 2021 la tariffa Link, che offre agli utenti che la sottoscrivono un prezzo bloccato per 2 anni dal momento dell’attivazione.

Inoltre, chi attiverà online la tariffa Link otterrà uno sconto del 10% per tutto il primo anno; mentre chi sceglierà di pagare con RID bancario e bolletta web avrà diritto ad un ulteriore 10% di sconto per i 2 anni a prezzo bloccato.

 

Iren Quick Web

La digitalizzazione è un processo che ha condizionato anche il mercato dell’energia elettrica. Ne sa qualcosa Iren, un fornitore di energia elettrica eco-friendly, che cerca da qualche anno di farsi spazio nel settore, puntando ad attrarre utenti giovani e informatizzati, attraverso bollette web automatizzate e altri servizi online.

La sua ultima proposta per raggiungere questo obiettivo è Iren Quick Web, una tariffa che prevede prezzi congelati per un anno. La componente web? Bollette digitali e RID bancario obbligatori, che garantiscono: zero preoccupazioni, pagamenti automatici e bollette super puntuali.

 

Enel E-Light Luce e Gas (o Bioraria)

Concludiamo l’articolo proponendo un’offerta di Enel, la compagnia più popolare in Italia, che dall’avvento del mercato libero ha dovuto fare i conti con nuovi e vecchi concorrenti.

La proposta online E-Light Luce e Gas offre un prezzo bloccato per un anno, con un costo di 0,08596 €/kWh per la Luce e di 0,28 €/Smc per il Gas.

Chi non si trova tra le mura domestiche durante il giorno, invece, può approfittare della tariffa E-Light Bioraria, con un prezzo di soli 0,07868 €/kWh tra le 19 e le 8 (e nei fine settimana).

Cosa devi sapere prima di guidare e noleggiare un’auto in Polonia

Può essere un'idea entusiasmante per la maggior parte delle persone visitare la Polonia noleggiando un'auto. Tuttavia, devi sapere che la Polonia ha tra le peggiori strade d’Europa che possono causare disagi a chiunque desidera muoversi sul territorio. Dunque, è meglio avere un autista se non hai esperienza di guida su strade sconnesse.

Cose da tenere a mente durante la guida e il noleggio di un'auto in Polonia

Ci sono molte cose che devi considerare prima di guidare o noleggiare un'auto in Polonia. Alcune di queste sono descritte di seguito.

Regole del traffico in Polonia

Devi essere consapevole di guidare sul lato destro della strada mentre guidi in Polonia. Non puoi bere prima di guidare, il limite di alcol nel sangue dovrebbe essere trascurabile altrimenti potresti essere multato dalla polizia polacca.

Una delle cose più importanti che devi tenere a mente prima di guidare in Polonia è tenere i fari sempre accesi anche durante il giorno. Infatti, nelle auto in Polonia, c'è una luce di marcia diurna installata.

Regole di parcheggio della Polonia

Devi essere consapevole di non parcheggiare nelle zone vietate o puoi trovarti ad affrontare brutte conseguenze. Devi anche pagare la tassa di parcheggio per la sosta in aree specifiche.

Nella maggior parte delle città della Polonia, puoi imbatterti in parchimetri che possono farti trovare una bella multa se non paghi prima di parcheggiare l'auto. Inoltre, non è possibile parcheggiare molto vicino alle strade perché in molti casi può causare incidenti.

Standard stradale della Polonia

In Polonia, le principali autostrade sono in buone condizioni, sicure per i conducenti. Tuttavia, in alcune zone rurali e piccole città, le condizioni stradali sono pessime. Se sei straniero devi fare attenzione e considerare le condizioni della strada prima di guidare.

La maggior parte delle strade in Polonia non è sicura da guidare in condizioni meteorologiche estreme. Sono molto scivolose e non mantenute abbastanza bene. Tieni presente che se vai in Polonia in inverno, potrebbe esserci molta neve, soprattutto in montagna.

Noleggiare un'auto in Polonia

In Polonia, puoi ottenere auto a noleggio dale compagnie di autonoleggio, se hai più di 21 anni. Viene inoltre richiesto il possesso della patente e un'esperienza di guida di almeno un anno. La maggior parte delle volte ci sono problemi se noleggia un'auto una persona che ha meno di 25 anni.

In Polonia ci sono diversi modelli di auto per tutte le età specifiche e devi confrontare i servizi di noleggio auto. Non puoi guidare un'auto non consentita per la tua età. Prima di noleggiare un'auto in Polonia, è necessario tenere a mente il confronto del noleggio auto. Confronta le compagnie di autonoleggio in Polonia come Thrifty, Firefly, Car Net, Gt Cars, Keddy By Europcar, addCar, National, Avis, Alamo, Express, Global, Europcar, Autocash, Budget, Rentis, Enterprise, InterRent, Hertz, Sixt, Surprice, Autoclick, Panek, Green Motion e Right Cars. Confronta i prezzi delle auto a noleggio online prima di partire. Ci sono molte opzioni di noleggio auto in aeroporto o in città.

Ho bisogno di una patente internazionale per guidare?

Sì, in Polonia è necessaria una patente internazionale per guidare. Se sei straniero puoi contattare l'autorità stradale della Polonia o l'ambasciata del tuo paese per il noleggio auto. in Polonia le patenti estere non sono considerate valide per la guida o il noleggio di autoveicoli. È necessario richiedere una patente internazionale prima di guidare in Polonia.

Conclusione

La Polonia non è molto sicura per la guida a causa delle condizioni stradali. Alcune delle cose che devi tenere a mente prima di guidare o noleggiare un'auto in Polonia sono descritte in questo articolo nel dettaglio. Confronta i prezzi online prima di andare in Polonia per ottenere i migliori preventivi.

Viaggiare sicuri in inverno: gli accessori auto per viaggiare in comodità

Per affrontare al meglio i viaggi in auto durante la stagione invernale è necessario equipaggiarsi con i giusti accessori e non farsi trovare impreparati. Alcuni sono obbligatori per adempiere alle norme previste dalla legge come, ad esempio, le gomme invernali o le catene, da utilizzare in caso di neve. Altri, seppur opzionali, sono molto utili e possono fare la differenza sia in termini di comfort e comodità sia in termini di sicurezza.

 

Le insidie invernali: come affrontarle al meglio quando si viaggia in auto

Non è un caso che la maggior parte degli incidenti stradali si verifichino durante la stagione invernale. L'inverno porta con sé diverse insidie per gli automobilisti: nebbia, pioggia, neve, strade ghiacciate, visibilità ridotta a causa delle giornate più brevi e, quindi, più ore di buio. Viaggiare quando fa freddo può risultare poco confortevole, soprattutto nella quotidianità, quando si ha fretta, si hanno le mani ghiacciate e il parabrezza è appannato. Fortunatamente anche quando le condizioni meteorologiche non sono favorevoli, si può contare sugli accessori auto per viaggiare in comodità, molti dei quali possono essere acquistati a prezzi convenienti e concorrenziali anche online, ad esempio sul sito www.withcar.it.

 

Equipaggiamento auto invernale obbligatorio

Il Codice della Strada prevede che, in inverno, tutte le auto in circolazione siano adeguatamente equipaggiate per affrontare qualsiasi condizione meteorologica nel modo più sicuro possibile. È quindi indispensabile far controllare, prima che la stagione fredda arrivi, lo stato dei fari fendinebbia, le luci in grado di offrire migliore visibilità in caso di banchi nebbiosi o foschie particolarmente intense. Inoltre, ricordiamo che è obbligatorio montare gomme da neve o avere le catene sempre con sé, da applicare qualora ci si avventurasse su strade innevate o si venisse sorpresi da una nevicata. Infine, non bisogna dimenticare l'obbligo di avere sempre in auto il gilet o giubbino catarifrangente, da indossare quando si scende dalla macchina per qualunque motivo in zone trafficate, di sera, di notte o in caso di scarsa visibilità.

 

Accessori opzionali per viaggiare comodi e sicuri d'inverno

Ci sono altre strategie per rendere i viaggi in auto confortevoli anche quando fa freddo, ad esempio acquistare Gli accessori auto per viaggiare in comodità proposti da www.withcar.it. Innanzitutto pensiamo ai tappetini: durante la stagione invernale spesso piove, le strade sono piene di fango o di residui di neve. Questo comporta, inevitabilmente, il problema di sporcare continuamente l'auto. I pavimenti dell'abitacolo sporchi o bagnati, soprattutto se si accende spesso il riscaldamento e quindi si crea un ambiente caldo, rischiano di diventare un ricettacolo di batteri, funghi e muffe che comportano cattivo odore e aria insalubre all'interno dell'auto. Acquistate dei buoni tappetini può evitare tutto questo. Consigliatissimi, a tal scopo, i tappeti per auto in gomma Gledring, atossici e facili da pulire, oltre che sicuri perché si fissano con speciali perni e diventano inamovibili e impediscono alla scarpa, anche se ha la suola bagnata, di scivolare. Un altro accessorio davvero molto utile è la vasca per il portabagagli. Si tratta di una protezione per il baule che copre perfettamente tutta la superficie fino ai bordi: l'ideale per quando si carica in auto, ad esempio, la spesa bagnata dalla pioggia, la borsa della palestra, l'attrezzatura da sci o qualunque cosa che possa sgocciolare e sporcare. Infine, nonostante sia un accessorio al quale non si pensa mai in inverno, è bene non dimenticare le tendine parasole, soprattutto per proteggere i passeggeri che viaggiano sul sedile posteriore, magari i bambini piccoli. In alcune giornate invernali ma soleggiate, proprio perché non si è più abituati, la luce forte può risultare molto disturbante.

Viaggiare sicuri e comodi anche quando fa freddo è possibile. Basta fare le scelte giuste e acquistare pochi ma essenziali accessori auto invernali, al fine di rendere la propria vettura un ambiente piacevole anche quando le condizioni del tempo non remano a favore. Un piccolo investimento sulla comodità e la sicurezza di tutta la famiglia.

Le t-shirt con slogan sono trendy e fanno bene alla tua azienda!

Le magliette sono da tempo un capo d’abbigliamento che può raccontare molto di noi: le nostre passioni e il nostro stile. Ma non solo! Da qualche anno hanno iniziato a spopolare le t-shirt personalizzate, arricchite con disegni o slogan particolari, che citano così film, serie tv e personaggi noti a tutti. E così quelli che una volta erano considerati i simboli dello streetwear sono diventati un mezzo di comunicazione impeccabile. Proprio per questo motivo molte aziende hanno deciso di puntare sui modelli personalizzati per pubblicizzare il proprio marchio proponendo le t-shirt con logo.

 

Dallo streetwear al marketing

Una semplice maglietta bianca, o magari nera, sono il capo che non può mai mancare nel proprio guardaroba. Stanno praticamente bene con tutto, sono presentate in tante diverse versioni e stili e sono perfette sia per completare un look sportivo, ma anche casual. Dopo essere diventato un oggetto così rilevante nell’industria della moda, molte aziende hanno deciso di usarla come base per la proprio promozione. Il motivo? Con una tshirt si possono lanciare messaggi semplici ma incisivi, presentando motti, slogan e concetti che possono aiutare a far conoscere il proprio brand. Chiaramente è importante trovare il giusto messaggio da stampare, in modo da incuriosire il cliente finale. Ecco allora che l’oggetto simbolo degli anni Settanta-Novanta ha ritrovato grande spolvero nell’epoca del marketing digitale.

 

È il messaggio che fa la differenza

Pensa alla tua serie preferita: quante volte ti è capitato di vedere qualcuno indossare una maglietta con un design specifico o una citazione di uno dei personaggi principali? Oppure prova a pensare alle battaglie politiche e sociali: ogni volta, durante una manifestazione, si possono ammirare t-shirt personalizzate per sostenere una giusta causa. Con una maglietta hai la possibilità di dire molto di più di quanto potresti fare attraverso ogni altro mezzo di comunicazione. Possiamo quindi riconoscere che il merchandising, pur essendo stato sempre molto apprezzato, ora sta vivendo un periodo molto fortunato. Chi indossa una maglietta di una band, di una particolare squadra o una t-shirt con una frase motivazionale, può non solo mostrare ciò che ama, ma anche incuriosire gli altri. Motivo per il quale molti negozi e imprese decidono di offrire dei gadget promozionali ai propri clienti, nella speranza che li indossino avviando un passaparola davvero efficace.

 

Gadget promozionali e il “nuovo” shopping online

Regalare una maglietta con slogan vuol dire offrire un qualcosa di significativo, che possa sostenere il tuo operato e arricchire il guardaroba di un cliente in modo intelligente. Non a caso è diventato il modo migliore per investire i propri soldi con una campagna marketing. Ma perché? Semplice, perché a tutti piacere ricevere un regalo! Quando vai in un negozio di abbigliamento, di prodotti tecnologici o altro, resterai sorpreso nel ricevere un regalo con il tuo acquisto. A livello mentale ti ricorderai più volentieri della tua esperienza come cliente e questo ti porterà non solo a tornare in quel negozio, ma a lasciare un feedback positivo. E questo tipo di discorso vale anche per gli acquisti online: ordinare da uno store digitale non vieta a nessuna azienda di inserire un piccolo regalo nel pacco da spedire! Anzi si tratta di un atteggiamento attento che può fare la differenza e aumentare non solo la popolarità di un brand, ma anche le vendite nel lungo periodo.

Un maglietta con slogan o disegno personalizzato è quindi quel prodotto che mette d’accordo tutti: da un lato i clienti soddisfatti e dall’altro gli imprenditori in cerca di pubblicità.

Progettare un volantino

L'ispirazione professionale per la progettazione e la stampa volantini può essere un percorso eccitante. Ma cosa deve contenere un volantino? Come lo facciamo sembrare fantastico? Analizziamo alcuni suggerimenti per la progettazione di volantini professionali, perfetti per il tuo prossimo progetto:

Funzione prima della forma

Prima di distrarci con le cose divertenti del design, facciamo un controllo della realtà. Potresti voler trasformare il tuo nuovo volantino aziendale in un capolavoro di Michelangelo, ma realisticamente la maggior parte delle persone non lo vedrà affatto in quella luce.
Che tu stia pubblicizzando una vendita di computer o una serata in discoteca, devi ricordare che il tuo nuovo volantino aziendale deve essere abbastanza sorprendente da essere preso e guardato. Questa è una parte fondamentale di come realizzare volantini professionali. Le informazioni su di esso devono anche essere abbastanza chiare e concise da convincere quella persona a dare un'occhiata al tuo negozio o a partecipare al tuo evento.

Dovrai anche considerare domande come:

  • Cosa dovrebbe includere un volantino informativo?
  • Cosa rende un volantino un buon volantino?
  • Che aspetto ha un volantino professionale?
  • Cosa distingue un volantino informativo?

Le risposte fanno tutte parte del percorso di progettazione.

Dare priorità alla funzione rispetto alla forma prima di iniziare a progettare ti aiuterà a mettere le cose in ordine. Naturalmente, il design gioca un ruolo significativo, ma non è necessariamente il volantino progettato con gusto che spingerà i pulsanti giusti.

Prendi nota di questa lista di controllo e rivedi il tuo nuovo volantino all'inizio e alla fine del processo di progettazione per assicurarti che sia conforme ad alcuni o tutti questi punti. Fanno tutti parte di come creare un buon volantino aziendale:

  • Mantieni le informazioni concise. Modifica il contenuto del testo fino alle sole informazioni essenziali. La capacità di attenzione di un lettore di volantini è estremamente breve, quindi fai in modo che ciò che leggono in quella frazione di secondo conti.

  • Rendi le informazioni facili da leggere. Assicurati che le dimensioni dei tuoi caratteri siano grandi e non aver paura di lasciare che un'intestazione grande e audace domini gran parte del volantino promozionale. Questo è uno dei consigli più importanti per realizzare un volantino.

  • Rendi i dettagli di contatto e altre informazioni essenziali immediatamente accessibili. Scrivi l'indirizzo di un sito Web in un colore in grassetto o assicurarsi che la data e l'ora di un evento o di una vendita vengano ampliate su larga scala.

  • Applica un atteggiamento QCVEQCC (Quello che vedi è quello che conta). Se vendi un prodotto, assicurati di includerne un'immagine. Potrebbe sembrare semplice buon senso, ma dare al lettore un aspetto visivo da abbinare a un elemento di testo aiuterà il tuo volantino informativo a convertire le vendite molto più facilmente. Tratta il tuo volantino aziendale come una vetrina. I negozi mettono in mostra i loro prodotti perché sanno che le persone alla fine comprano con i loro occhi. Quando si considera come realizzare un volantino professionale, ha senso. Abbiamo bisogno di forti associazioni visive con l'obiettivo.

Etichette adesive per cosmetici: come trasmettere l’eleganza e la seduzione del prodotto

Le etichette per cosmetici devono necessariamente riportare tutte le informazioni circa la composizione del prodotto. Allo stesso tempo però, le etichette per cosmetici hanno lo scopo di far conoscere il Brand e di raccontare l’essenza e la qualità del prodotto che rappresentano. Per raggiungere questo importante obiettivo di comunicazione è necessario studiare e progettare con cura e precisione ogni dettaglio grafico, ma non solo. I materiali utilizzati per la creazione delle etichette adesive da apporre sul prodotto sono altresì importanti, in particolare per quanto riguarda i cosmetici. I supporti scelti devono risultare resistenti agli olii e alle sostanze presenti nel cosmetico rispondendo perfettamente alle esigenze della tipologia di packaging scelto. 

Per assolvere a tutte queste caratteristiche è indispensabile rivolgersi ai professionisti del settore che analizzano e studiano il target a cui si riferisce il prodotto al fine di individuare qual è il packaging più accattivante, in grado di colpire efficacemente il consumatore e indurlo all'acquisto. 

Etichette per cosmetici: ILMA leader nella progettazione e stampa di etichette dal 1960

ILMA è un'importante azienda italiana con sede a Grugliasco, in provincia di Torino, che si propone come partner professionista per la realizzazione di etichette per cosmetici di alta qualità. Ogni proposta di ILMA viene personalizzata con materiali e lavorazioni speciali in grado trasformare il semplice contenitore del prodotto in una piccola opera d’arte. Le etichette realizzate dall’azienda piemontese vengono ideate in collaborazione con le migliori agenzie di comunicazione specializzate nel packaging di prodotto, le quali studiano costantemente gli ultimi principi del neuromarketing, ovvero la psicologia di acquisto del consumatore.
A partire dal concept creativo dell’azienda committente, viene studiato un progetto ad hoc che implica la scelta dei materiali più idonei e delle tecniche di stampa più adatte all’obiettivo di comunicazione da raggiungere.

Soluzioni intelligenti per promuovere le etichette per cosmetici

Come già accennato, le etichette per cosmetici devono rappresentare l’identità del Brand nella sua totalità. ILMA sarà in grado di consigliare le migliori nobilitazioni al fine di raccontare il prodotto attraverso elementi grafici unici e personalizzati. Una delle lavorazioni più richieste sono, ad esempio, le smart solution. Grazie alla combinazione di sfondi, geometrie ed elementi grafici si ha la possibilità di ottenere una combinazioni  infinite di varianti. Gli elementi grafici scelti potranno essere ingranditi, ruotati, rimpiccioliti e moltiplicati in modo casuale per creare pattern sempre nuovi e sorprendenti.

Scegliere questa particolare nobilitazione significa regalare alle etichette dei tuoi cosmetici la massima personalizzazione e sicurezza. Con le smart solution, è possibile, infatti, creare delle etichette anticontraffazione praticamente impossibili da replicare.

Tutti pazzi per il make up

Mai come ai giorni nostri l’immagine è tutto.

Una grossa fetta del successo e della fama delle persone che negli ultimi anni sono diventate famose, facendosi conoscere attraverso le svariate piattaforme digitali, devono moltissimo del loro successo alla loro immagine, alla loro presenza costante nei vari social media.

Sappiamo tutti che sono pochi, quelli che diventano influencer per caso, gli altri arrivano al successo dopo anni di prove, di fallimenti, di notti in bianco e di studio di un copione, mai come adesso preparato in ogni singolo dettaglio.

Ma ovviamente oltre a questo c’è di più, c’è quel sottilissimo mondo che non si vede, che gioca sul campo da difensore ma che c’è e che è importante tanto quanto come quelli che invece la faccia ce la mettono e come!
Stiamo parlando della parte make up e skincare.

Dove nasce il make up.

Tantissime sono le donne influencer, che approfittando dei loro consigli beauty online e del peso che questi hanno sulle ascoltatrici, decidono di mettere su fabbrica, cioè di prodursi da sole la propria linea cosmetica e di skincare.
Un conto però è parlare di trucco e beauty routine un altro è produrre cosmesi e creme.

Per produrre prodotti cosmetici bisogna possedere i macchinari giusti, come quelli di Tecnicoll, azienda numero uno in Italia per la produzione e progettazione di attrezzature e macchinari per il make up e skincare.

Ogni prodotto ha il suo macchinario.

A vederli esposti negli scaffali delle profumerie, farmacie o genialmente passati sotto gli occhi di milioni di persone durante le dirette su Istangram, make up e creme sembrano prodotti semplici da reperire, consigliare e valutare, ma la produzione è tutta altra storia.
Si perchè ogni prodotto, che sia ombretto, fondotinta, rossetto o crema per il corpo, ha il proprio macchinario di riferimento.

Non si può per esempio pensare di poter pordurre un rossetto con lo stesso macchinario con cui state sperimentando di progettare una nuova crema occhi.

Assolutamente no!
Ogni prodotto ha la sua consistenza, ha il suo packaging buono solo per quel tipo di modello, ha la sua capacità di lavorazione a freddo o a caldo, insomma per prodotti diversi servono attrezzi diversi.

Per chi non è proprio a diguino di questo tipo di pubblicità avrà senz’altro sentito le grandi influencer che quando raccontano dei prodotti che producono e promuovono non ne pubbblicizzano mai mille tutti insieme, sopratutto all’inizio del loro percorso.
Iniziano tutte generalmente da una sola cosa e poi espandono.
Questo perchè molto probabilmente affrontano anche loro l’acquisto di un macchinario alla volta per far partire la propria industria.

Questo è il marketing: si inizia con un prodotto, si investe in quello, si produce, si lancia sul mercato e coi proventi delle vendita si amplia l’offerta.
Si compra un macchinario migliore in modo da perfezionare il tiro, o si sceglie di ingrandire il parco diversificando.

Molte tra le influencer per esempio sono partite con la produzione di rossetti e col passare del tempo hanno consolidato il loro impero con fondo, ombretti e creme.

Come nasce un rossetto.

Vi siete mai chiesti come nasce un rossetto? Come si fa ad ottenere quel colore omogeneo e brillante? Quella compattezza solida ma al tempo stesso morbida a tal punto che con una sola passata sulle labbra è in grado di dare un tono nuovo al nostro volto?

Ecco per fare un rossetto c’è bisogno di un apposito macchinario adatto per dosaggi a freddo di prodotti liquidi e densi, con una corretta capacità di dosaggio prodotto e una manopola di regolazione densità liquido.

Parliamo di macchine sempre in via di miglioramento, completamente automatizzate, capace di avere sia fusore che dosatore in un unico macchinario.

Stampi per colati.

Sempre per i rossetti un ruolo importante hanno anche gli stampi per colati, responsabili di essere loro gli artefici di quella forma a punta triangolare che tanto ci è familiare quando togliamo il tappo al nostro rossetto.

Tantissime sono le possibilità e le macchine a disposizione per ogni esigenza. Perfezione, qualità e ricercatezza non sono mai da meno quando si parla di corpo e bellezza e nessuno più delle aziende produttrci di macchinari e attrezzature per cosmesi sa questo.

Cosa prevede la legge: rimozione e bonifica dell’amianto

In Italia, un importante riferimento normativo è la legge numero 257/92, attraverso la quale l’Italia ha accantonato tutti quei prodotti all’interno dei quali è possibile trovare amianto. Nel nostro stato è ormai vietata l’estrazione, l’importazione e la commercializzazione di prodotti contenenti amianto  grazie ad un programma di dismissione che è stato applicato nel momento in cui la legge per i materiali pericolosi friabili è entrata in vigore. All’interno della legge viene specificato che chi deve  dare la comunicazione per cui è presente un materiale pericoloso deve indicare la localizzazione dell’amianto, che sia floccato o in matrice friabile. Operativamente parlando occorre sempre comunicare la presenza di amianto friabile all’azienda sanitaria di competenza per il territorio ( ASL, ATS, USL) che a sua volta deve  mantenere un registro su cui annotare la presenza di amianto friabile sul territorio. Una particolarità della nostra nazione risiede nel fatto che alcune regioni, come la Lombardia, hanno istituito, a proposito della politica sull’amianto, l’obbligo di comunicazione dell’amianto compatto come il fibrocemento presente nelle lastre di coperture.

 

  1. Chi può rimuovere l’amianto?

La legge non obbliga alla bonifica, però questa viene richiesta se il risultato della valutazione del rischio è positivo. Un esito positivo significa che è presente un pericolo rilevante sotto forma di rilascio di fibre e cattive istallazioni. Nel caso in cui si dovesse trovare un sito contaminato, allora occorre contattare un’impresa di bonifica-smaltimento amianto: clicca qui per entrare in contatto con un team di esperti che possa aiutarti nella rimozione di materiali altamente pericolosi. Coloro infatti che sono inscritti nell’apposita categoria dell’albo nazionale gestori rifiuti, istituita nel 2004, sono autorizzati alla rimozione legale e monitorizzata dei rifiuti speciali: nessun altro è nelle condizioni di svolgere questa attività se non è iscritto in questa categoria.

 

  1. I costi e gli incentivi

I costi impiegati per la rimozione dell’amianto possono dipendere da tantissimi fattori, dalla tipologia di intervento, dalle condizioni dei manufatti ma, anche e soprattutto, dalle condizioni dell’intervento: se all’aperto o al chiuso. Nella situazione per cui il materiale è friabile, è necessario segnare un confine, che possa permettere di presupporre i costi fissi. Se allo smaltimento si aggiunge la bonifica allora i costi aumentano, così come aumentano proporzionalmente alle dimensioni dell’area da riqualificare. Esistono a tal proposito dei prezziari regionali che permettono di orientarsi: si può andare dai 7 euro fino ai 15 euro per metro quadro, anche se il costo è sempre indicativo.

Far crescere il proprio business grazie ad un’agenzia di traduzioni

Qualsiasi tipo di realtà aziendale deve oggi confrontarsi con un mercato sempre più globalizzato dove clienti e competitor possono trovarsi in diverse parti del mondo. Proprio per questo motivo può essere utile rivolgersi ad un’agenzia di traduzioni professionali che offre diversi servizi in vari ambiti merceologici. Scopriamo insieme quali sono le principali attività di questo tipo di attività e quali sono i benefici che si ottengono.

Cosa propone un’agenzia di traduzioni professionali

Un’agenzia di traduzioni professionali può essere un partner affidabile e un punto di forza competitivo soprattutto nel caso in cui disponga anche delle certificazioni ISO 9001 e ISO 17100. La scelta quindi di una valida agenzia di traduzioni professionali non deve essere lasciata al caso ma necessita di un’attenta valutazione per essere certi di ottenere un servizio di qualità; ad esempio una delle migliori alternative presenti è data dalla Agenzia Bantelmann-translate.de che da oltre 30 anni offre i suoi molteplici servizi alla clientela, diventando un vero e proprio punto di riferimento in questo settore.

Il partner che si sceglie dovrà innanzitutto essere in grado di abbracciare un ventaglio di attività abbastanza ampio, in modo da soddisfare il maggior numero possibile di clienti; ovviamente è importante anche che i vari servizi siano proposti in tutte le lingue europee e in quelle dei principali paesi del mondo.

Altro elemento molto importante è dato dallo staff dell’agenzia che deve essere composto da persone madrelingua, in grado di analizzare e tradurre velocemente testi, libri, dispense e qualsiasi altra pubblicazione che sia di interesse per il proprio business. I lavori di traduzione devono riguardare molteplici ambiti ed essere eseguiti in modo impeccabile.

Cosa viene tradotto e in che modo

Le traduzioni professionali devono riguardare diversi ambiti di mercato e abbracciano in genere una pluralità di documenti come:

  • statuti societari
  • studi clinici
  • sentenze giuridiche
  • manuali tecnici
  • schede prodotto
  • testi di marketing

Questi sono ovviamente solo degli esempi della pluralità di traduzioni che possono essere eseguite da un’agenzia professionale.
L’aspetto più importante di quest’attività è dato dalla correttezza linguistica delle traduzioni che sono il risultato non solo di una conoscenza approfondita della lingua ma anche dello specifico argomento che si sta traducendo; il testo finale sarà quindi di elevata qualità e soprattutto sarà fornita con una notevole tempestività.

Per ottenere questi risultati nei confronti della clientela è importante che i vari traduttori, indipendentemente dalla loro elevata professionalità, siano coordinati da una figura di riferimento che si occupa anche dei contatti con la clientela committente.

Quali servizi propone un’agenzia di traduzione professionale

Il core business di queste attività è rappresentato ovviamente dai servizi di traduzione che abbracciano diversi ambiti quali:

  • traduzioni legali e finanziarie
  • traduzioni medicali
  • traduzioni tecniche e di automotive
  • traduzioni commerciali

Accanto a queste attività principali, di norma vengono poi proposti anche servizi accessori alle traduzioni come la correzione di bozze, la gestione della terminologia o transcreation.

Una delle ulteriori opzioni che vengono proposte alla clientela è il servizio di traduzioni. In linea di massima, gli standard qualitativi assicurati dagli interpreti sono gli stessi di quelli dei traduttori, usufruendo delle competenze di professionisti del settore e che vantano anche una significativa esperienza sul campo. Solitamente gli interpreti delle agenzie sono presenti all’interno di conferenze internazionali, fiere, trattative commerciali, riunioni legali. Anche in questo caso i servizi proposti alla clientela sono differenti quali:

  • interpretariato di trattativa
  • interpretariato simultaneo
  • interpretariato consecutivo
  • chuchotage, ossia la traduzione contemporanea sussurrata all’orecchio

Rivolgendosi quindi ad un’agenzia di traduzioni professionali si avrà la certezza di ricevere una servizio professionale e di qualità, in linea con i principali standard di certificazione europea e garantendo la massima riservatezza da parte dei traduttori, in base al diverso ambito di attività seguito.